Il candidato sindaco Michele Peccati si presenta

Carissimi cittadini di Malgrate

Mi presento a Voi in questa tornata elettorale come candidato Sindaco, per la seconda volta, insieme ai consiglieri che con me hanno fatto opposizione in questi cinque anni e a persone nuove motivate e disponibili a mettersi a servizio del nostro paese.

Sono nato a Lecco il 25 novembre 1965, e abito a Malgrate da ormai quarant’anni. Sono sposato con Manuela dal 2000 e ho due magnifici figli, Gaia e Matteo.

.Dopo aver conseguito la laurea in Economia e Commercio e frequentato corsi di specializzazione di Curatore Fallimentare e Dirigente Sportivo ho conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione di Dottore Commercialista. Sono iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti di Lecco e all’Albo dei Revisori Contabili tenuto dal Mef e svolgo da anni l’attività professionale in modo autonomo occupandomi di gestione del personale, amministrazione, consulenza di società ricoprendo cariche in collegi sindacali.

Ho messo a disposizione le mie competenze in diverse realtà associative: ho fatto parte sia del Consiglio Direttivo dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Lecco che dell’Unione Giovani Dottori Commercialisti di Lecco, del Collegio dei Revisori (come membro supplente) della Fondazione della Provincia di Lecco Onlus e faccio attualmente parte del Consiglio direttivo dell’Associazione Libere Professioni di Lecco e del Consiglio Direttivo della Società sportiva Canottieri Lecco.

Dal 2014 ricopro la carica di Consigliere Comunale di minoranza presso il Comune di Malgrate.

Le mie esperienze lavorative, nell’ambito sportivo e dell’associazionismo, unite all’umiltà nel mettermi a disposizione dei concittadini con altruismo mi fanno sentire all’altezza di affrontare questa grande nuova sfida.

Non è facile, credetemi, passare cinque anni di opposizione all’interno di un consiglio comunale dove il pensiero o i suggerimenti, liberamente espressi, sono sempre contati nulla o quasi. Come consigliere di minoranza ho sempre cercato di fare una critica costruttiva, rilevando a volte manchevolezze e facendo proposte che rispecchiavano, a mio avviso, le aspettative di molti cittadini.

Insieme agli altri consiglieri di “Obiettivo persona” ho partecipato alle varie commissioni apportando il mio contributo e la mia competenza professionale. Diversi sono stati gli argomenti che ci hanno visto esprimere perplessità o contrarietà non solo in merito alla scelta portata avanti dall’Amministrazione in carica ma anche per la mancanza di chiarezza e/o documentazione a supporto delle scelte che si dovevano effettuare.

L’esperienza vissuta in questi anni ha palesemente messo in evidenza come la “passione” per la buona politica non sia sempre stata presente in tutti i consiglieri di “Malgrate per tutti”. Gli interventi in consiglio comunale e/o in commissione hanno mostrato come la consapevolezza e la preparazione sugli argomenti all’ordine del giorno fossero spesso solamente un appannaggio della minoranza.

E’ mia ferma convinzione che l’amministrazione di un paese come il nostro richieda la collaborazione di tutti per la cura e la gestione della cosa pubblica e che tale condivisione presuppone la fiducia reciproca, la trasparenza, la responsabilità e lo spirito di servizio.

Credo che la logica del Bilancio partecipativo, ossia di uno strumento di amministrazione partecipata ormai diffuso in tutto il mondo attraverso il quale l’ente pubblico permette ai cittadini di proporre, progettare interventi per il proprio territorio, sia la strada da percorrere. Questa possibilità seppur richiesta dal nostro gruppo consiliare di minoranza non è mai stata concessa.

Ho deciso di ripropormi perché insieme agli altri componenti del mio gruppo vogliamo rendere Malgrate bella, sicura ed efficiente; una realtà capace di coniugare le esigenze degli anziani con quelle dei giovani; una realtà nella quale ogni abitante “abiti” il proprio rione tenuto con cura; una realtà che renda possibile trovare spazi di incontro e svago, una realtà che permetta a tutti di crescere come persone.

Michele Peccati
Candidato a Sindaco

I CANDIDATI CONSIGLIERI

MAURIZIO
BONO
CLAUDIO BRAMBILLA
DANIELA BRUSADELLI
FRANCANTONIO CORTI
SERGIO GALEAZZI
ANTONINO GALLO
AMBROGINA MAGGI
LUIGI
NOSEDA
DANILO PIFFERETTI
LIVIA
SALA
MARILENA TODESCHINI

FRANCESCO VASSENA