Per dare maggiore voce
ai cittadini

per un’amministrazione più attenta ai bisogni della cittadinanza

ASCOLTO

Una lista aperta a quanti si fossero resi disponibili per un impegno civico con spirito di servizio e capacità di ascolto…

DIALOGO

…e di dialogo veri. Una responsabilità di uomini e di donne che s’interessano del territorio in cui vivono…

PARTECIPAZIONE

…della collettività di cui fanno parte e che si preoccupano del bene comune.

Il NOSTRO IMPEGNO

PARTECIPAZIONE E TRASPARENZA

Il nostro programma sarà caratterizzato dalla attivazione di processi partecipativi e di trasparenza, al fine di coinvolgere pienamente e responsabilmente i cittadini nelle scelte amministrative

Promuovere

  • Promuovere le consulte tematiche (organismi di partecipazione a base associativa) affinché le stesse diventino stimolo per l’azione comunale.
  • Promuovere il consiglio dei ragazzi come esperienza di “cittadinanza attiva”.

Valorizzare e sostenere

  • Valorizzare e sostenere l’associazionismo come risorsa fondamentale di impegno e solidarietà. A Malgrate c’è un’ampia presenza di associazioni attive nei diversi settori (culturale, ambientale, ricreativo, sportive e socio-assistenziale). Si potrà utilizzare il loro patrimonio di conoscenza diretta della realtà per individuare i problemi più urgenti del paese e per trovare le soluzioni più adeguate.
  • Sostenere la Pro Loco.

Collaborazione

  • Promuovere una reale collaborazione con l’opposizione rendendola partecipe e informata delle iniziative dell’Amministrazione. Incrementare nuove e più efficaci forme di comunicazione istituzionale attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie.
  • Ottimizzazione dei costi e delle spese di gestione dell’amministrazione ordinaria.

POLITICHE SOCIALI

Un settore cruciale che deve essere gestito nella convinzione che non sono le persone che debbono adeguarsi all’organizzazione dei servizi, ma i servizi che devono essere pensati per le persone. Importanti sono l’ascolto e l’attenzione alle persone delle diverse fasce d’età.

  • Attenzione e supporto a tutte le forme di volontariato a favore di persone bisognose nelle diverse fasce d’età.
  • Riqualificazione del progetto “cento candeline” per un migliore e più efficace utilizzo della struttura che attualmente è sottoutilizzata considerata anche l’ ubicazione ai margini del paese.
  • Promozione di una campagna contro il gioco d’azzardo e le ludopatie.
I NOSTRI PRINCIPII NOSTRI PRINCIPI

Trasparenza impegno responsabilità!

I principi che dovranno orientare l’amministrazione della nostra Comunità per la quale il nostro impegno sarà sempre presente e costante!I principi che dovranno orientare l’amministrazione della nostra Comunità per la quale il nostro impegno sarà sempre presente e costante!

ISTRUZIONE E CULTURA

L’istruzione rappresenta un punto privilegiato di attenzione perché dal livello della scuola pubblica e paritaria si misura la qualità di una comunità poiché la scuola e in collaborazione con la famiglia, aiuta i futuri cittadini a crescere. E’ importante lavorare in sinergia nel rispetto dei relativi ruoli migliorando la rete di relazione fra Comune, Scuola e famiglia. Edifici scolastici sicuri, efficienti, qualitativamente ed esteticamente all’altezza di una scuola moderna sono il presupposto fondamentale di ogni servizio educativo e per i quali si rende necessaria una costante azione di monitoraggio per assicurare la sicurezza per tutti coloro che lì “vivono” (studenti, insegnanti, personale non docente, genitori,..).

IMPEGNO

Impegno e attenzione rivolti all’educazione e all’istruzione a tutti i livelli, con possibile incremento di aiuti economici e valutazione di interventi migliorativi delle strutture.

COLLABORAZIONE
Collaborazione/sostegno alle Parrocchie per le attività di oratorio estivo e altre attività a favore dei ragazzi.
ORGANIZZAZIONE
Organizzazione di eventi teatrali, cinematografici e culturali per poter valorizzare la struttura del Nuovo Convegno Parrocchiale.
SOSTEGNO

Sostegno scolastico ai ragazzi in difficoltà o neo arrivati in co-progettazione con la scuola.

TERRITORIO E AMBIENTE

Lavorare per il futuro di Malgrate significa sostenere l’identità e il principio dell’autonomia comunale del nostro paese e saper coniugare il tema dello sviluppo con quello della tutela, nella consapevolezza che ciò farà la differenza, nel futuro, sarà la qualità degli spazi e dell’ambiente.

Solo lavorando sulla qualità e sulle relazioni degli spazi del nostro territorio, infatti, si potrà promuovere un modello di paese sostenibile, attento alla tutela delle proprie risorse, in particolare di quelle non rinnovabili, come il suolo, e alla riqualificazione del proprio patrimonio edilizio, pubblico e privato, esistente.

  • Manutenzione ordinaria e straordinaria, riqualificazione di marciapiedi, strade, verde pubblico, strutture pubbliche per un generale miglioramento del decoro urbano e per la loro messa in sicurezza.
  • Realizzazione di bagni pubblici autopulenti sul Lungolago.
  • Realizzazione di un sovrappasso tra il parco di via San Leonardo ed il parco di via Stabilini; l’attuazione dell’opera sarà accompagnata dalla manutenzione delle aree esistenti e dalla realizzazione di adeguati servizi igienici per donne, bambini e disabili nell’area di Via Stabilini.
  • Studio di un intervento per la realizzazione di un sovrappasso pedonale sicuro, agibile a disabili e anziani, che colleghi Vecchio Nucleo e Fabusa e con il rione Gaggio. Quest’opera è sempre più necessaria e indispensabile per ricucire il paese che ora è smembrato in varie zone non adeguatamente collegate tra loro.
  • Revisione della rotonda all’OBI con particolare riguardo alla sicurezza dei pedoni.
  • Ammodernamento e aggiunta di attrezzature ludiche, per bambini nei parchi pubblici di Malgrate.
  • Riqualificazione del quartiere Porto che comprenda la sistemazione delle aree verdi di via San Carlo, Via Belvedere e centro sportivo al fine di valorizzare l’abitato considerata la posizione strategica rispetto al centro di Lecco.
  • Riesame “viabilità” parcheggio di fronte alle scuole di Via Gaggio.
  • Dotazione delle aree pubbliche di appositi cestini per la raccolta differenziata.
  • Verifica della possibilità di utilizzo anche a uso non domestico dei pozzi comunali.
  • Valorizzazione edificio ex scuola elementare di via Reina.
  • Verifica di interventi migliorativi sulla viabilità di via Scatti e potenziamento parcheggi in piazza degli Alpini.
  • Ampliamento cimitero comunale.

TURISMO SICUREZZA E ORDINE PUBBLICOTURISMO SICUREZZA E ORDINE PUBBLICO

Il nostro territorio merita di essere conosciuto e apprezzato dai turisti che possono trovare momenti di svago e di riposto sia sulle rive del lago che sulle nostre montagne.

Per questo motivo riteniamo opportuno sollecitare e sostenere diverse azioni in collaborazione con le realtà associative presenti nel nostro territorio. Promozione di un turismo di “qualità” e “sostenibile” che privilegi l’utilizzo di biciclette e imbarcazioni in modo da valorizzare le attività commerciali salvaguardando i cittadini residenti.Il nostro territorio merita di essere conosciuto e apprezzato dai turisti che possono trovare momenti di svago e di riposto sia sulle rive del lago che sulle nostre montagne.

Per questo motivo riteniamo opportuno sollecitare e sostenere diverse azioni in collaborazione con le realtà associative presenti nel nostro territorio. Promozione di un turismo di “qualità” e “sostenibile” che privilegi l’utilizzo di biciclette e imbarcazioni in modo da valorizzare le attività commerciali salvaguardando i cittadini residenti.

VALORIZZAZIONE

Valorizzazione dei gemellaggi esistenti anche attraverso collaborazione con la scuola.Valorizzazione dei gemellaggi esistenti anche attraverso collaborazione con la scuola.

PROMOZIONE

Promozione del territorio in sinergia con enti che già operano nella nostra zona (Parco del Monte Barro) e mediante utilizzo di contributi pubblici .Promozione del territorio in sinergia con enti che già operano nella nostra zona (Parco del Monte Barro) e mediante utilizzo di contributi pubblici .

COLLABORAZIONE

Collaborazione con associazioni di categoria e con gli esercizi commerciali presenti sul territorio per interventi di promozione e marketing, oppure eventi aggregativi pensati per i quartieri .Collaborazione con associazioni di categoria e con gli esercizi commerciali presenti sul territorio per interventi di promozione e marketing, oppure eventi aggregativi pensati per i quartieri .

OTTIMIZZAZIONE

Ottimizzazione del servizio di Polizia Locale in collaborazione con i comuni vicini.Ottimizzazione del servizio di Polizia Locale in collaborazione con i comuni vicini.

CHI SIAMO

Il capogruppo Michele Peccati

si presenta

Carissimi cittadini di Malgrate

Mi presento a Voi in questa tornata elettorale come candidato Sindaco, per la seconda volta, insieme ai consiglieri che con me hanno fatto opposizione in questi cinque anni e a persone nuove motivate e disponibili a mettersi a servizio del nostro paese.

Sono nato a Lecco il 25 novembre 1965, e abito a Malgrate da ormai quarant’anni. Sono sposato con Manuela dal 2000 e ho due magnifici figli, Gaia e Matteo.

Dopo aver conseguito la laurea in Economia e Commercio e frequentato corsi di specializzazione di Curatore Fallimentare e Dirigente Sportivo ho conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione di Dottore Commercialista. Sono iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti di Lecco e all’Albo dei Revisori Contabili tenuto dal Mef e svolgo da anni l’attività professionale in modo autonomo occupandomi di gestione del personale, amministrazione, consulenza di società ricoprendo cariche in collegi sindacali.

Ho messo a disposizione le mie competenze in diverse realtà associative: ho fatto parte sia del Consiglio Direttivo dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Lecco che dell’Unione Giovani Dottori Commercialisti di Lecco, del Collegio dei Revisori (come membro supplente) della Fondazione della Provincia di Lecco Onlus e faccio attualmente parte del Consiglio direttivo dell’Associazione Libere Professioni di Lecco e del Consiglio Direttivo della Società sportiva Canottieri Lecco. Dal 2014 ricopro la carica di Consigliere Comunale di minoranza presso il Comune di Malgrate.

Le mie esperienze lavorative, nell’ambito sportivo e dell’associazionismo, unite all’umiltà nel mettermi a disposizione dei concittadini con altruismo mi fanno sentire all’altezza di affrontare questa grande nuova sfida.

Non è facile, credetemi, passare cinque anni di opposizione all’interno di un consiglio comunale dove il pensiero o i suggerimenti, liberamente espressi, sono sempre contati nulla o quasi. Come consigliere di minoranza ho sempre cercato di fare una critica costruttiva, rilevando a volte manchevolezze e facendo proposte che rispecchiavano, a mio avviso, le aspettative di molti cittadini.

Insieme agli altri consiglieri di “Obiettivo persona” ho partecipato alle varie commissioni apportando il mio contributo e la mia competenza professionale. Diversi sono stati gli argomenti che ci hanno visto esprimere perplessità o contrarietà non solo in merito alla scelta portata avanti dall’Amministrazione in carica ma anche per la mancanza di chiarezza e/o documentazione a supporto delle scelte che si dovevano effettuare.

L’esperienza vissuta in questi anni ha palesemente messo in evidenza come la “passione” per la buona politica non sia sempre stata presente in tutti i consiglieri di “Malgrate per tutti”. Gli interventi in consiglio comunale e/o in commissione hanno mostrato come la consapevolezza e la preparazione sugli argomenti all’ordine del giorno fossero spesso solamente un appannaggio della minoranza.

E’ mia ferma convinzione che l’amministrazione di un paese come il nostro richieda la collaborazione di tutti per la cura e la gestione della cosa pubblica e che tale condivisione presuppone la fiducia reciproca, la trasparenza, la responsabilità e lo spirito di servizio.

Credo che la logica del Bilancio partecipativo, ossia di uno strumento di amministrazione partecipata ormai diffuso in tutto il mondo attraverso il quale l’ente pubblico permette ai cittadini di proporre, progettare interventi per il proprio territorio, sia la strada da percorrere. Questa possibilità seppur richiesta dal nostro gruppo consiliare di minoranza non è mai stata concessa.

Ho deciso di ripropormi perché insieme agli altri componenti del mio gruppo vogliamo rendere Malgrate bella, sicura ed efficiente; una realtà capace di coniugare le esigenze degli anziani con quelle dei giovani; una realtà nella quale ogni abitante “abiti” il proprio rione tenuto con cura; una realtà che renda possibile trovare spazi di incontro e svago, una realtà che permetta a tutti di crescere come persone.

Il nostro TEAM

un gruppo di professionisti preparati e sempre attenti alle problematiche della comunità

MAURIZIO BONO

CLAUDIO

BRAMBILLA

DANIELA

BRUSADELLI

FRANCANTONIO

CORTI

SERGIO

GALEAZZI

ANTONINO

GALLO

AMBROGINA

MAGGI

LUIGI

NOSEDA

DANILO

PIFFERETTI

LIVIA

SALA

MARILENA

TODESCHINI

FRANCESCO

VASSENA

Saremo lieti di rispondere ad ogni tua domanda, nel più breve tempo possibile

Contattaci

INFO@OBIETTIVOPERSONA.IT